TransPitch #3: Short Short Stories, by Dave Eggers

Dave Eggers is without doubt one of the most prominent American contemporary writers and all his works have been translated into Italian, including his latest novel The Parade, published by Feltrinelli this year. All his works except the collection Short Short Stories, which was originally published by Penguin in 2005 as a Pocket Penguin. I…

TraDuco #3: Ma Hagrid parla strano?

Se siete anche solo un minimo appassionati a Harry Potter, conoscerete di sicuro una delle frasi più famose del primo libro: “Yer a wizard, Harry” e di certo non serve essere dei maghi dell’inglese per capire che “yer” sta per “you’re”. Questo perché in originale Hagrid parla una variante sociolettale inglese medio-bassa, non istruita e…

TransPitch #2: Istruzioni per diventare fascisti, by Michela Murgia

Let’s not beat around the bush: we are experiencing the rise of a far right neo-fascist wave throughout Europe as well as globally. What does that have to do with books and why am I suddenly getting all political? Well, because books help us investigate and understand the world we live in, and because if…

TraDuco #2: Perché la terra dei calchi è la terra dei calchi

Quante volte in un libro (magari nel’ultimo YA tanto in voga sull’internets *ahem*), avete letto l’aggettivo “fottuto”? Qual è l’ultima volta che avete usato l’aggettivo “fottuto” nella vita reale, come coloritura spregiativa? Ecco. Benvenuti alla prima sessione di terapia di gruppo per chi non sopporta i calchi di traduzione. Mettetevi comodi, o forse è il…

“Milkman” di Anna Burns

Avete mai letto un libro che vi ha fatto sentire come se un mucchio di punti esclamativi vi esplodesse in testa? Quest’anno a me è successo due volte, prima con Motherhood e poi con Milkman (forse ho un’affinità onomastica con i titoli di una parola che iniziano con la M). Entrambi i libri sono molto…

TransPitch #1: Goliath, by Tom Gauld

“Is someone going to come out and fight you now?” “I hope not.” Goliath is Tom Gauld’s first graphic novel and it is a retelling of the Biblical myth from the point of view of Goliath himself. It is also the only graphic novel by Gauld that has not been translated into Italian yet. I…

TraDuco #1: What Do You Meme?

Translations are survival machines for memes. Così si apre il saggio Memes of Translation del teorico della traduzione britannico Andrew Chesterman, pubblicato per la prima volta nel 1997. Questa affermazione viene seguita da un condivisibilissimo “Memes?“, come se lo stesso Chesterman fosse consapevole di quanto la sua affermazione possa risultare bizzarra. Sì, proprio di meme…

Aggiornamenti dalla Vostra amichevole amante della traduzione di quartiere

Premessa: se volete saltarvi il pippone esistenziale e passare direttamente agli aggiornamenti, scrollate fino al micino birichino! Questo post vuole essere una risposta alla domanda: ma io non dovevo parlare di traduzione? Eh sì, le mie intenzioni iniziali erano quelle di usare questo blog per parlare sì di libri, ma soprattutto di libri in traduzione,…

My #ReadingRush TBR

This year I finally decided to take part in The Reading Rush (formerly known as BookTubeAThon), mainly because I’m profoundly masochistic. Just kidding! It’s because I love reading!

“L’assistente di volo (Gary, giusto?) fa scintille”, di Dave Eggers

Quella che segue è la mia traduzione del racconto This Flight Attendant (Gary, Is It?) Is On Fire, di Dave Eggers, pubblicato inizialmente sul Guardian nel 2004 e in seguito nella raccolta Short Short Stories (Pocket Penguin, 2005). Ma l’hai sentito l’assistente di volo? Eri addormentato, ma questo fa scintille! Ascolta! Sì, il tipo che…